amministrazione trasparente
albo pretorio
pubblicazioni di matrimonio
pubblicazioni di matrimonio
Comune di Zevio
Servizi Sociali

L’Ufficio Servizi Sociali è inserito all'interno dell'Unità Organizzativa Servizi alla Persona e alla Famiglia.

Responsabile dell’Unità Organizzativa:
Funzionario Dirigente - Dott. Vozza Giuseppe

Componenti dell’ufficio:
Assistente Sociale – Vallani Sandra
Personale Amministrativo – Fiorini Federica

Orario di apertura al pubblico Recapiti

Ufficio Amministrativo
10.00 – 12.00 dal Lunedì al Venerdì
15.00 – 18.30 il Martedì e Giovedì


Assistente Sociale 9.00 – 13.00 il Mercoledì
8.00 – 13.00 dal Lunedì al Venerdì
(su appuntamento)
15.00 – 18.00 il Martedì e Giovedì
(su appuntamento)



Tel. 045/6068440




Tel. 045/6068401
Per inviare documentazione inerente pratiche di ufficio: comunedizevio@comune.zevio.vr.it
OPPURE

 

zevio.vr@cert.ip-veneto.net
Per contattare l’ufficio per informazioni

sociale@comune.zevio.vr.it


I Servizi Sociali sono l'insieme degli interventi finalizzati a prevenire, rimuovere o ridurre le condizioni di bisogno e di disagio individuale e familiare derivanti da inadeguatezza di reddito, difficoltà sociali e condizioni di non autonomia.

E' compito del Comune provvedere all'offerta dei servizi, insieme ad altri soggetti che costituiscono la rete di protezione sociale: Associazioni di Volontariato ed Enti di Promozione Sociale, Cooperative Sociali, Fondazioni, Patronati ed altri soggetti.

Il Servizio Sociale Comunale collabora con i Servizi Sociali e Sanitari dell'Azienda ULSS n. 21 di Legnago per garantire al cittadino con problemi di salute una continuità di cure attraverso l'integrazione tra interventi sociali e sanitari.

Asilo Nido “Il Castello Incantato”

L’Asilo Nido comunale “Il Castello Incantato” si trova nel Capoluogo in Via Gramsci n. 9.
L’Asilo è gestito in convenzione da un soggetto privato ed accoglie i bambini di età superiore ai tre mesi ed inferiore ai tre anni (facendo riferimento per il calcolo dell’età al 1° settembre di ogni anno).
Oltre a un grande giardino attrezzato dispone di cucina interna dove vengono preparati i menù approvati dall’ULSS. I genitori vengono coinvolti in progetti sviluppati per rendere le famiglie partecipi di ciò che accade al nido.

Le sezioni – L’Asilo può accogliere 41 bambini divisi in tre sezioni:

- piccoli-coniglietti da 3 a15 mesi
- medi-scoiattolini da 16 a 24 mesi
- grandi-pesciolini da 25 a 36 mesi

Gli orari - Per venire incontro alle esigenze delle famiglie il Nido prevede 4 tipi di frequenza:

- part-time mattina 7:30-13:30
- part-time pomeriggio 12:30-18:30
- tempo pieno 7:30-16:00
- tempo prolungato 7:30-18:30

Lo Staff - Ad accogliere i bambini ci sono 1 coordinatrice, 9 educatrici, 2 ausiliarie e una cuoca che lavorano divertendosi in un ambiente gioioso e stimolante per i più piccoli.
Abbiamo inoltre una Coordinatrice pedagogica che supervisiona la programmazione dei piani didattici e partecipa agli incontri di coordinamento.

Ai fini dell’ammissione occorre presentare domanda direttamente all’Asilo Nido che fornisce la modulistica.

Contatti:
Asilo Nido “Il Castello Incantato”
Via Gramsci, 20 - 37059 Zevio
Tel 045 -7851107 - email: nidozevio@promo-lavoro.it

 

Assegno di maternità

E’ un assegno che la madre non lavoratrice può chiedere al proprio  Comune di residenza per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento preadottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni (o ai 18 anni in caso di adozioni o affidamenti internazionali).

Come si ottiene:  presentando domanda presso l’Ufficio Servizi Sociali entro e non oltre 6 mesi dalla nascita del bambino, unitamente all’Indicatore della Situazione Economica (ISEE) che non dovrà essere superiore al limite stabilito annualmente.

Il modulo può essere scaricato a lato di questa pagina (sezione Allegati)

PER INFORMAZIONI rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali.

Assegno nuclei familiari numerosi

I nuclei familiari (cittadini italiani e comunitari residenti) con almeno tre figli minori e il cui indicatori di situazione economica ISE  non sia superiore al limite stabilito annualmente, possono ottenere l'assegno per il nucleo familiare concesso dai Comuni ed erogato dall'INPS.

Se sussistono le condizioni richieste (risorse economiche ridotte ed almeno tre figli minori) la domanda può essere presentata ogni anno.

Come si ottiene:   presentando domanda presso l’Ufficio Servizi Sociali unitamente all’Indicatore della Situazione Economica (ISEE).

Il modulo può essere scaricato a lato di questa pagina (sezione Allegati)

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Assistenza domiciliare

L'assistenza domiciliare è prevista per anziani, adulti e minori disabili e, in genere, per nuclei familiari comprendenti soggetti a rischio di emarginazione. In particolare si rivolge a persone con ridotto grado di autosufficienza fisica, con scarsa capacità organizzativa nelle attività quotidiane, in condizioni di solitudine o di isolamento psicologico e in difficoltà a mantenere rapporti con il mondo esterno.

Il servizio offre l'aiuto di operatori, presso il domicilio dei richiedenti, per l'erogazione di prestazioni socio-assistenziali dirette al sostegno della persona, quali: l'aiuto e il sostegno nelle attività della vita quotidiana sia rivolte alla persona (igiene, mobilizzazione, controllo assunzione farmaci, compagnia), sia alla realtà abitativa e sociale (pulizia locali, disbrigo pratiche, mantenimento delle relazioni interpersonali con vicinato e realtà sociale territoriale).

Il servizio può essere gratuito, a carico parziale o totale del richiedente   secondo i parametri di compartecipazione previsti dal Comune.

Il servizio è gestito in convenzione dalle O.A.S.I. di San Bonifacio in stretta collaborazione con l’Assistente Sociale

Come si ottiene: presentando domanda  presso l’Ufficio Servizi Sociali.

Il modulo può essere scaricato a lato di questa pagina (sezione Allegati)

PER INFORMAZIONI  rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali.

Bonus sociale per l’energia elettrica ed il gas

Energia elettrica
Attraverso questo intervento è prevista la riduzione dei costi della fattura di energia elettrica a famiglie in condizioni di disagio economico (limite ISEE  € 7.500), famiglie numerose con più di 4 figli (limite ISEE € 20.00) e per i casi di grave malattia che imponga l’uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento della vita.
Può essere richiesto da tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura da 3 Kw secondo il limite ISEE stabilito.

Gas
La riduzione sulla bolletta del gas vale solo per il gas metano distribuito a rete e per i consumi nell’abitazione di residenza.  Possono presentare la richiesta anche i clienti domestici indiretti, cioè che utilizzano un impianto condominiale centralizzato.

Come si ottiene:  La domanda di riconoscimento del bonus va inoltrata  presso i CAF con cui il Comune ha stipulato apposita convenzione, presentando la documentazione per determinare l’ISEE, una bolletta di fornitura, la certificazione ASL in caso di utilizzo di apparecchiature elettromedicali e copia di un documento di identità.

PER INFORMAZIONI  rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali.

Casa di Riposo (Casa Albergo)

La "Casa Albergo " di Zevio è stata costruita dall'Amministrazione Comunale di Zevio nel 1982 con lo scopo di dare un servizio alle persone singole o famiglie autosufficienti in particolare stato di bisogno.
Col passare degli anni il bisogno primario è cresciuto per persone non autosufficienti.

Nel 1997 l'Amministrazione Comunale di Zevio ha affidato, con apposita convenzione, la gestione organizzativa alle O.A.S.I..

La Casa è una struttura residenziale per persone non autosufficienti e autosufficienti, ospita anche persone in accoglienza temporanea e in centro diurno di semiresidenzialità, mettendo a disposizione i propri servizi riabilitativi, infermieristici, assistenziali, ecc..

E’ possibile accedere anche per usufruire di singole prestazioni infermieristiche e/o riabilitative (es. ciclo terapie fisiche e/o di iniezioni).

Come si ottiene l’inserimento:  presentando domanda direttamente presso l’istituto.

CONTATTI
Casa di Riposo – Casa Albergo
Via A. Moro n.13  -  37059 Zevio
Tel 045 - 7851003

Centro Educativo pomeridiano – Ancora un abbraccio

E’ un centro post scolastico gestito da un’Associazione con spazi e contributi messi a disposizione del Comune.
L’obiettivo del Centro è di offrire ai partecipanti uno spazio dove promuovere l’autonomia e il rispetto delle diversità, favorire e sviluppare le potenzialità individuali e liberare la propria creatività in un ambiente monitorato da professionisti.

Oltre al quotidiano svolgimento dei compiti, le attività del Centro spaziano dal gioco inteso come strumento educativo alla realizzazione di laboratori fino alla possibilità di escursioni e attività sportive.

Il Centro ha anche la finalità di sostegno e accompagnamento alle famiglie nel processo di crescita globale dei ragazzi e delle ragazze.

PER INFORMAZIONI:  rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali.

Contributo Minimo Vitale

Il contributo economico di minimo vitale è un servizio destinato alle persone che si trovano in una temporanea difficoltà economica tale da consentire il soddisfacimento dei bisogni fondamentali.
Si tratta di intervento di natura economica, integrativo del reddito complessivo familiare posseduto (stipendi, pensioni…)  comprensivo del patrimonio mobiliare e immobiliare.

L’erogazione dei contributi avviene con cadenza trimestrale per un periodo limitato di tempo. Solo in casi di comprovata necessità può essere erogato un contributo straordinario ”una tantum” per coprire spese eccezionali ed indispensabili alle quali i richiedenti non sono in grado di far fronte.

Come si ottiene:  presentando domanda presso l’Ufficio Servizi Sociali.

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Contributo vacanze handicap

Al fine di permettere alle famiglie con disabili di trascorrere un periodo di vacanza nell’ottica dell’integrazione e del miglioramento della qualità della vita il Comune interviene con contributi economici a sostegno della spesa sostenuta.

Come si ottiene: presentando domanda  presso l’Ufficio Servizi Sociali

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Contributo ad integrazione rette case di riposo

Per anziani che necessitano di ricovero presso Case di Riposo e non sono autonomi con le proprie risorse e con quelle familiari nel sostenere la spesa della retta è prevista l’integrazione da parte del Comune secondo le modalità previste in apposito regolamento.

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Fondo sociale di accesso alle abitazioni in locazione

In conformità alle disposizioni Regionali (Bando Regionale Legge 431/98) è possibile richiedere un contributo per il pagamento del canone di locazione relativo all’anno precedente risultante da contratti di affitto regolarmente registrati o finalizzato a prevenire, ove possibile, lo sfratto per morosità.
La richiesta deve riferirsi ad un alloggio sito nel Comune e occupato come residenza dal richiedente con il proprio nucleo familiare.

Come si ottiene: Alla pubblicazione del bando da parte della Regione Veneto che indica annualmente i criteri di accesso rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali che fisserà l’appuntamento presso un patronato per la presentazione della domanda.

Impegnativa di cura domiciliare ICD (ex Assegno di Cura)

Comprende le diverse forme di intervento economico finalizzato a supportare nell’assistenza i cittadini in situazione di gravità.
La contribuzione economica è previsto per le persone non autosufficienti che vivono in casa, per le famiglie che si avvalgono di assistenti familiari o “badanti” e per le famiglie che assistono persone con demenza (Alzheimer o altro tipo).

Come si ottiene:  presentando domanda  presso l’Ufficio Servizi Sociali.

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Pasti a domicilio

Il servizio è rivolto a persone adulte o anziani con limitata autonomia personale che presentano difficoltà nella preparazione dei pasti, al fine di garantire  autonomia di vita nella propria abitazione e nel proprio ambiente familiare.

Il servizio viene fornito dalla Casa Albergo di Zevio che provvede alla consegna del pasto direttamente al domicilio del richiedente.

Come si ottiene: è necessario presentare domanda direttamente presso la Casa di Riposo – Casa Albergo di Zevio – Via A. Moro n. 13 – Tel.  045/7851003.

PER INFORMAZIONI  relative all’erogazione del servizio rivolgersi alla Casa Albergo.

PER INFORMAZIONI relative all’eventuale compartecipazione del Comune alla spesa per persone in difficoltà economiche rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali.

Soggiorni climatici

I soggiorni climatici sono organizzati per garantire un momento di socializzazione e svago agli anziani autosufficienti in grado di provvedervi autonomamente.

Il servizio viene effettuato tramite Enti e Associazioni.

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Sportello Infodisabilità

Il Comune ha attivato in convenzione un servizio che presta assistenza ed informazioni per tutte le problematiche inerenti la disabilità.

Tagesmutter

Si tratta di un servizio complementare al nido d’infanzia che consente alle famiglie di affidare in modo stabile e continuativo i propri figli a operatori educativi (Tagesmutter) che, in collegamento con organismi della cooperazione sociale o di utilità non lucrativi, forniscono educazione e cura presso il proprio domicilio.

Il servizio è rivolto a bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni e, nei periodi e tempi extrascolastici, anche a bambini fino a 13 anni.

L’operatrice Tagesmutter può accogliere contemporaneamente fino a 5 bambini (compresi i propri figli) di età inferiore ai 13 anni oppure 3 neonati di età inferiore ai 9 mesi.

Il servizio segue nello svolgimento delle attività quotidiane un progetto educativo che tiene conto del numero, dell’età e dell’orario di frequenza dei bambini e prevede specifici momenti di incontro con le famiglie.

Il calendario e l’orario di frequenza vengono  concordati direttamente con le famiglie.

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Telesoccorso e Telecontrollo

Il Telesoccorso - Telecontrollo  si rivolge principalmente agli anziani  che vivono sia soli sia in coppia e svolge una funzione di prevenzione, in quanto garantisce  il sostegno di assistenza a distanza che attiva  un pronto intervento in caso di emergenza.

Il servizio prevede l’istallazione nell’abitazione dell’anziano di un dispositivo collegato, attraverso la linea telefonica,  con un Centro Operativo attivo 24 ore su 24.

Ogni utente è dotato di un mini-apparecchio provvisto di un bottoncino che, se premuto, fa scattare un segnale di allarme al Centro Operativo. Il Centro, in questo caso, è in grado di agire immediatamente, attivando tempestivamente tutte le risorse necessarie per un intervento urgente.

Possono richiedere il servizio:
- tutti i cittadini ultrasessantacinquenni residenti o domiciliati nel Comune sia soli o in coppia;
- i cittadini che, pur non avendo compiuto i 65 anni, si trovino in situazione di rischio sociale e/o sanitario.

È prevista una compartecipazione economica da parte dell'utente commisurata alle sue capacità economiche (ISEE).

Come si ottiene:  presentando domanda presso l’Ufficio Servizi Sociali.

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali

Trasporto sociale (Taxi sociale)

E’ un servizio attraverso il quale anziani e/o disabili motori di qualsiasi età, che risiedono nel territorio del Comune di Zevio, possono usufruire del trasporto presso strutture sanitarie e presidi ospedalieri della Provincia per visite mediche o svolgimento di cure e terapie.

Viene svolto da volontari dell’Associazione “Più di uno” di Verona attraverso l’utilizzo di un automezzo minibus da 9 posti messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale grazie al contributo di commercianti e imprenditori locali.

I trasporti vengono effettuati 5 giorni a settimana e prevedono il prelievo dal domicilio, l’accompagnamento nel luogo previsto per la visita e il riaccompagnamento a casa.

E’ possibile che il familiare (coniuge, figlio senza patente, badante) accompagnino l’anziano durante le visite mediche o i cicli di cure previo accertamento della disponibilità del posto sull’automezzo.

Come si ottiene: occorre effettuare una prenotazione telefonica almeno 3 giorni prima della data richiesta al numero telefonico 324/8178489.  Le richieste saranno accolte compatibilmente con la disponibilità del mezzo comunale.

Ai cittadini fruitori è richiesto  un contributo economico di € 5,00 comprensivo del viaggio sia di andata che di ritorno, onere che verrà raccolto dall’autista del mezzo prima dell’effettuazione del trasporto e per il quale rilascerà apposita ricevuta.

Trasporto scolastico Istituti Superiori

Il Comune garantisce il servizio di trasporto a favore di studenti disabili non in grado di usare i normali mezzi di trasporto pubblico per raggiungere gli istituti Superiori di Verona.

Come si ottiene
:  presentando  domanda  presso l’Ufficio Servizi Sociali.

PER INFORMAZIONI rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali.

Strutture Residenziali – Servizi presenti nel territorio

LE QUERCE – Via Villaggio Rinascita n. 29 – Santa Maria di Zevio

E’ una comunità di alloggio ad alta protezione destinata a persone con gravi disabilità fisiche – intellettive e relazionali realizzata dalla Fondazione Barbieri, che ne ha anche la proprietà, su terreno ceduto gratuitamente dal Comune di Zevio.

La struttura dispone di 20 posti letto per residenti e fino a quatto posti letto destinati all’accoglienza programmata, alla pronta accoglienza e alle emergenze oltre che di un appartamento finalizzato ad ospitare persone disabili impegnate in percorsi di riabilitazione alla vita indipendente o di familiari che accompagnino agli ospiti durante l’ambientamento nella vita comunitaria.

La gestione del servizio è affidata ad un ATI con capofila la Cooperativa sociale l’Officina dell’AIAS che, in collaborazione con Emmanuel e Il Focolare, coordina gli interventi educativi, socio- assistenziali e riabilitativi con l’ausilio di personale qualificato e di volontari, finalizzati alla inclusione sociale delle persone accolte:

Come si ottiene:  presentando domanda di inserimento al Servizio sociale – Dipartimento Distretti dell’Azienda ULSS 21 di Legnago.

C.E.O.D. – Via di Mezzo n. 64 – Perzacco

Il Centro Educativo Occupazionale Diurno (C.E.O.D.)  si occupa di offrire risposte

Sportello Infoassistenza

il Comune ha attivato in convenzione con l’Associazione Il Pellicano uno Sportello gratuito rivolto a tutti i cittadini che cercano lavoro come assistente domiciliare o che vogliono risolvere problematiche legate alla gestione dell’assistenza socio sanitaria.

Lo sportello è aperto il giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30 presso la sede municipale, primo piano e risponde al n. 3282952274.

Informazioni sul sostegno all'inclusione attiva

Il sostegno per l'inclusione attiva (SIA)

In evidenza

Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020

Problemi con la tv? - servizio gratuito di assistenza ai cittadini – HELP INTERFERENCE 4G – TV

Letture e chiacchiere calcistiche con lo scrittore vicentino Stefano Ferrio - Biblioteca Comunale ore 20.30

NUOVO NUMERO TAXI SOCIALE

Bando per l’assegnazione dei 40 posteggi nel mercatino dell’antiquariato e del collezionismo in Zevio capoluogo di nuova istituzione

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI

AVVISO

Modulistica unificata e standardizzata

Centro Sollievo

NUOVO ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI DEMOGRAFICI

Contributo regionale per nuclei familiari con figli a carico rimasti orfani di un genitore

Contributo regionale affitto per nuclei monoparentali

Buono libri a.s. 2017-2018

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI”

Leggere rinforza

Area Dipendenti
Segnalazioni anticorruzione
Privacy | Note Legali | Webmaster | Sito realizzato da Positive