amministrazione trasparente
albo pretorio
pubblicazioni di matrimonio
pubblicazioni di matrimonio
Comune di Zevio
Elettorale - Leva

L’Ufficio Elettorale – Leva è inserito all'interno dell'Unità Organizzativa Servizi alla Persona e alla Famiglia.

Responsabile dell’Unità Organizzativa:
Funzionario Dirigente - Dott. Vozza Giuseppe

Componenti dell’ufficio:
Personale Amministrativo - Bonfante Patrizia

Orario di apertura al pubblico Recapiti
10.00 - 13.00 dal Lunedì al Venerdì
17.30 - 18.30 il Martedì e Giovedì
09.00 - 12.00 il Sabato

Tel. 045/6068407
Per inviare documentazione inerente pratiche di  ufficio: comunedizevio@comune.zevio.vr.it

OPPURE

zevio.vr@cert.ip-veneto.net
Per contattare l’ufficio per informazioni

elettorale@comune.zevio.vr.it


Esercita le seguenti competenze:

Elettorale provvede all'aggiornamento delle liste elettorali ed alle operazioni relative alle elezioni ed ai referendum, rilascia i certificati di iscrizione nelle liste elettorali e di godimento dei diritti politici, effettua l'aggiornamento degli albi dei presidenti di seggio e degli scrutatori, riceve le domande per le funzioni di giudice popolare.

Leva fornisce informazioni e rilascia certificazioni sul servizio di leva e sul reclutamento, aggiornando le liste di leva e i ruoli matricolari.

Tessera elettorale

 

La tessera elettorale è il documento che permette all'elettore di votare in tutte le consultazioni elettorali o referendarie e viene rilasciata gratuitamente dal Comune di residenza.

Chi viene iscritto nelle Liste elettorali per la prima volta (ad esempio chi diventa maggiorenne, chi acquisisce la cittadinanza italiana, chi trasferisce la residenza da un altro Comune) riceve al proprio indirizzo di residenza l’invito a ritirare la tessera elettorale presso  l’Ufficio Elettorale dove può essere ritirata negli orari di apertura.

Rilascio duplicato in caso di smarrimento, deterioramento o per esaurimento degli spazi disponibili
In caso di smarrimento o deterioramento della tessera elettorale o di esaurimento dei 18 spazi per i timbri il cittadino deve presentarsi personalmente presso l’Ufficio Elettorale munito di un documento d’identità per richiedere un duplicato. Si precisa che non serve la denuncia di smarrimento presentata alle autorità di P.S. ( Carabinieri , Polizia ecc. ) ma è sufficiente una dichiarazione di smarrimento e contestuale richiesta di duplicato.
La nuova tessera viene rilasciata immediatamente.
Tale operazione può avvenire in qualsiasi momento, compresi i giorni di svolgimento delle consultazioni elettorali.

Albo dei Presidenti di seggio elettorale


Qualsiasi cittadino in possesso dei requisiti sotto riportati, può presentare richiesta per essere inserito nell’apposito Albo Comunale dei Presidenti di Seggio o, qualora ne faccia parte, per esserne cancellato.

Modalità: occorre presentare domanda compilando il modulo (reso disponibile a lato della presente pagina).  La conseguente iscrizione o cancellazione avviene mediante l’aggiornamento annuale dell’Albo effettuato con verbale dell’Ufficiale Elettorale Comunale previa verifica dei requisiti richiesti dalla legge che propone l’iscrizione alla Corte di Appello competente per territorio.

Requisiti: iscrizione nelle liste elettorali del Comune, non essere nelle condizioni previste dall’art. 38 T.U. n. 361 del 1957 (cause di esclusione: coloro che alla data delle elezioni abbiano superato il 70esimo anno; i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti; gli appartenenti a Forze Armate in servizio, i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti, i Segretari comunali ed i dipendenti  dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali comunali, i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione).  Occorre inoltre possedere un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado ed avere già svolto le funzioni di scrutatore o di segretario di seggio elettorale.

Documenti da presentare come allegati:  nessuno
Scadenza:  entro il mese di ottobre

Albo Scrutatori


Qualsiasi cittadino in possesso dei requisiti sotto riportati, può presentare richiesta per essere inserito nell’apposito Albo Comunale degli Scrutatori o, qualora ne faccia parte, per esserne cancellato.

Modalità: occorre presentare domanda compilando il modulo (reso disponibile a lato della presente pagina).  La conseguente iscrizione o cancellazione avviene mediante l’aggiornamento annuale dell’Albo effettuato con verbale della Commissione Elettorale Comunale previa verifica dei requisiti richiesti dalla legge.
A gennaio di ogni anno si procede all’inserimento o alla cancellazione.

Requisiti: iscrizione nelle liste elettorali del Comune, non essere nelle condizioni previste dall’art. 38 T.U. n. 361 del 1957 (cause di esclusione: i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti; gli appartenenti a Forze Armate in servizio, i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti, i Segretari comunali ed i dipendenti  dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali comunali, i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione).  Occorre inoltre  aver assolto agli obblighi scolastici.

Documenti da presentare come allegati:  nessuno
Scadenza:  entro il mese di novembre

Rilascio liste elettorali


Le liste elettorali possono essere rilasciate in copia per finalità di applicazione della disciplina in materia di elettorato attivo e passivo, di studio, di ricerca statistica, scientifica o storica, o carattere socio-assistenziale o per il perseguimento di un interesse collettivo o diffuso debitamente motivati.
Modalità: occorre presentare richiesta sottoscritta riportante le motivazioni della richiesta stessa.

Autenticazione di firme elettorali


La firma deve essere autenticata - oltre che nelle dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà e nelle deleghe , nei seguenti casi:

  • Dichiarazione di accettazione di candidature elettorali
  • Presentazione di liste elettorali
  • Proposte di legge nazionali e regionali
  • Proposte di referendum nazionali, regionali e locali


L'autenticazione delle firme è riconosciuta dalla legge a notai, giudici di pace, cancellieri e collaboratori delle cancellerie delle Corti di Appello e dei Tribunali, segretari delle Procure della Repubblica presidenti delle Province, sindaci, assessori comunali e provinciali, presidenti dei Consigli Comunali e provinciali, presidenti e vicepresidenti dei consigli circoscrizionali, segretari comunali e provinciali, funzionari incaricati dal sindaco e dal presidente della provincia, consiglieri comunali e provinciali che comunichino la propria disponibilità, rispettivamente al sindaco e al presidente della provincia.

Requisiti:

  • Essere maggiorenni
  • Essere iscritti nelle liste elettorali del territorio

Albo dei Giudici Popolari


I cittadini in possesso dei requisiti sotto riportati posso richiedere l’iscrizione all’Albo dei Giudici Popolari.

Modalità: occorre presentare domanda compilando il modulo (reso disponibile a lato della presente pagina). L’iscrizione avviene mediante aggiornamento biennale dell’Albo, effettuato con verbale della Commissione per i Giudici Popolari previa verifica dei requisiti richiesti dalla legge.
Con la successiva affissione all’Albo on-line del Comune degli elenchi approvati dal Tribunale il cittadino è ufficialmente iscritto all’albo dei giudici popolari.

Requisiti: cittadinanza italiana, iscrizione nelle liste elettorali del Comune di Zevio, buona condotta, età non inferiore ai 30 anni e non superiore a 65 anni, titolo di studio di scuola secondaria di I grado per giudici della Corte d’Assise e di scuola secondaria di II grado per giudici di Corte d’Assise d’Appello.
Inoltre il richiedente non deve trovarsi nelle condizioni di cui all’art. 12 Legge 10.04.1951 n. 287 e successive modificazioni. Pertanto non possono presentare domanda i magistrati e in generale i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all’ordine giudiziario, gli appartenenti alle Forze Armate dello Stato e a qualsiasi organo di Polizia, anche se non dipende dallo Stato, in attività di servizio, i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

Documenti da presentare come allegati:  nessuno
Scadenza: dal 15 aprile al 31 luglio di ogni anno dispari

In evidenza

Problemi con la tv? - servizio gratuito di assistenza ai cittadini – HELP INTERFERENCE 4G – TV

NUOVO NUMERO TAXI SOCIALE

PIANO DEGLI INTERVENTI - 4a FASE

Programma amministrativo delle 5 liste ammesse per le elezioni comunali del 11 giugno 2017

Avviso adozione variante n.1 al P.A.T.

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI

Area Dipendenti
Segnalazioni anticorruzione
Privacy | Note Legali | Webmaster | Sito realizzato da Positive